News

Cosa dovrebbe fare ANDI per i giovani odontoiatri?

Lo dice Carlo Ghirlanda nel suo ultimo video-messaggio.


Siete soddisfatti di quanto ANDI ha fatto in questi anni in favore della professione odontoiatrica? Carlo Ghirlanda esprime in questo video la delusione sua e del gruppo AndiCambiaMenti, sottolineando la necessità di un nuovo percorso in accordo con tutte le forze del comparto dentale.


Carlo Ghirlanda presenta la lista AndiCambiaMenti per le elezioni ANDI 2018


Rai Radio1 LIFE obiettivo benessere intervista Carlo Ghirlanda 


RAI NEWS 24 INTERVISTA CARLO GHIRLANDA 

PER LA RUBRICA #BASTA LA SALUTE


La situazione attuale dell'odontoiatria italiana, problemi e prospettive percorribili in un discorso a tutto campo. Un'analisi pacata e trasparente dove si evidenzia la posizione di #AndiCambiaMenti sul ruolo che ANDI dovrebbe avere nell'economia delle dinamiche di settore, a tutela del cittadino e del professionista.


LA PROPOSTA LORENZIN SULL'ODONTOIATRIA

MORTIFICA LA PROFESSIONE 

Leggo con attenzione le dichiarazioni rilasciate dal Ministro Lorenzin  al quotidiano "La Stampa" su una sua ipotetica  "soluzione" atta a favorire le cure odontoiatriche in Italia.

Trovo la proposta superficiale, non potendo essere in alcun modo d'accordo con nessuna delle ipotesi da Lei formulate, frutto evidentemente di una palese poca conoscenza del settore.  Non è questo il modo né il percorso con i quali si possono risolvere i problemi legati alla sostenibilità della spesa odontoiatrica per i cittadini italiani.

La “soluzione” Lorenzin così come proposta dal Ministro aprirebbe  solamente una crisi strutturale che metterebbe a rischio un intero settore che, ricordiamo tutti, impiega oltre 300.000 posti di lavoro. Come spesso accade, nessuna considerazione del nostro lavoro né di quello di tutto il sistema odontoiatrici italiano. Il clima elettorale non può consentire a nessuno di poter dire qualsiasi cosa gratuitamente. Soprattutto a un Ministro che, come nel caso dell’on. Lorenzin, ha ricoperto per ben cinque anni un incarico di governo (e tuttora lo ricopre). Se avesse voluto affrontare con serietà l'argomento "odontoiatrico", forse, in questi 5 anni di dicastero  ne avrebbe  avuto ogni possibilità. Parlarne oggi riduce l’argomento a chiacchiere da bar. Nel programma elettorale di AndiCambiaMenti abbiamo scritto e sottolineato la necessità di un dibattito sul problema della sostenibilità della spesa odontoiatrica, anche identificando soluzioni percorribili e certamente in grado di agevolare il cittadino senza mortificare la professione e l'intero settore, così come il progetto Lorenzin oggi invece determinerebbe. Noi siamo pronti a partecipare al confronto.

Basta con le iniziative che non ascoltano gli odontoiatri!

Ma l'attuale ANDI NAZIONALE non si esprime. E gli altri candidati al futuro governo dell'Associazione dove sono?

Carlo Ghirlanda

#AndiCambiaMenti 

#ElezioniANDI2018

 

ENTRA NEL VIVO LA FASE ELETTORALE ANDI


29 GENNAIO 2018

Apprendiamo in queste ore che è stata presentata dall'attuale Esecutivo Nazionale ANDI un' ulteriore candidatura alla prossima presidenza Nazionale ANDI , contro la quale quindi si misurerà quella da me già comunicata da molti mesi.
Una notizia che va nel solco della trasparenza che io ed AndiCambiamenti avevamo sposato sin dallo scorso mese di settembre .
Accolgo la notizia con estrema soddisfazione e auspico che l'impegno di tutti sia volto a beneficio della categoria odontoiatrica e che il confronto costruttivo tra idee certamente diverse possa caratterizzare la prossima campagna elettorale.
Da oggi dovranno essere i programmi, quelli derivanti dalla analisi puntuale dei problemi oggettivi, e soprattutto le soluzioni proposte, a essere gli attori protagonisti,
così da garantire, per il prossimo mandato, il ruolo di servizio, garanzia e tutela che ANDI può e deve finalmente rivestire, sia per i professionisti che per i cittadini.

#AndiCambiaMenti 

#ElezioniANDI2018


RINNOVO CAON                                              

23 GENNAIO 2018

Si rinnovano i componenti della Commissione Albo Odontoiatri Nazionale, con l'arrivo dei neoeletti Raffaele Iandolo, G.Luigi D'Agostino, Brunello Polifrone, Alessandro Nisio e Diego Paschina. Un ringraziamento algruppo uscente per il lavoro svolto e, soprattutto, un grande e sentito augurio per quello da svolgere ai nuovi insediati.
Spetta ora ad ANDI procedere verso i rinnovi delle cariche e scegliere il cambiamento

#AndiCambiaMenti 

#ElezioniANDI2018



EMENDAMENTO SU EQUO COMPENSO      

15 NOVEMBRE 2017

Approvato stanotte in commissione senato emendamento su equo compenso art.13,bis. Finalmente un primo riconoscimento delle nostre battaglie e posizioni come liberi professionisti ci e' stato riconosciuto. Ora si costruisca il futuro con obbiettivo legge lavoro autonomo con recupero del concetto del giusto compenso e regolazione pubblicità sanitaria. Fateci lavorare e ce la faremo.

#AndiCambiaMenti 

#ElezioniANDI2018


ENERGIA IN MOVIMENTO                          

2 OTTOBRE 2017

Commenti ai post, messaggi, incontri, chiamate; sono davvero tanti i colleghi che fanno sentire il proprio appoggio ad #AndiCambiaMenti e alla mia candidatura. Nonostante siano ancora pochi, pochissimi, quelli informati sul nostro progetto. E non parlo della dirigenza, ma di dentisti, quelli impegnati quotidianamente sul proprio territorio. È da loro che si percepisce come le loro aspettative di ricambio in ANDI siano altissime. Ci chiedono azioni concrete che possano riverberarsi nel lavoro di tutti i giorni; ci chiedono di agire contro la burocrazia che ci soffoca ; ci chiedono di aiutarli ad avere ancora fiducia in questa professione. E di dire basta ai rappresentanti arroccati su posizioni anacronistiche, autoreferenziale, autocelebrative.
Lo sostengo da tempo: il tesoro di ANDI sono i suoi associati e sono loro a dettare la linea politica dell'associazione. Il territorio al governo di ANDI : cambiamo il paradigma e rovesciamo il sistema. Noi di #AndiCambiaMenti lo faremo.

#AndiCambiaMenti 

#ElezioniANDI2018


È TROPPO PRESTO?                                                 

22 SETTEMBRE 2017

Moltissimi colleghi mi hanno segnalato il loro appoggio per la mia candidatura quale Presidente nazionale alle elezioni nazionali ANDI 2018.
Da alcuni mi è stato chiesto: perché ora la tua candidatura visto che mancano ancora 8 mesi alla votazione? 
La risposta è molto semplice: si tratta di chiarezza, di trasparenza, di rispetto verso i miei colleghi associati ANDI. Con la mia dichiarazione ho voluto comunicare la presenza di un progetto alternativo agli schemi attuali e la volontà di rinnovare un movimento che ogni giorno mostra le sue difficoltà.
Noi ci siamo, senza nasconderci dietro a meline prepartita, e non siamo disposti a giochi di corridoio. 
Siamo pronti a fare.

#AndiCambiaMenti
#ElezioniANDI2018